Banner superiore di intestazione
 
 
Comune di Orsenigo

La legge n. 147/2013 ha introdotto, a partire dall’anno 2014, la IUC basata su due presupposti impositivi: il possesso e/o utilizzo di immobili, la natura e valore degli stessi

La nuova tassa si compone quindi in tre singoli tributi:
-TARI che è la tassa sui rifiuti, dovuta per il servizio comunale di raccolta e smaltimento rifiuti;
-TASI che è la tassa dovuta per la fruizione dei servizi indivisibili ( pubblica illuminazione, sicurezza, la manutenzione del manto stradale etc.);
-IMU che è l’imposta applicata su tutti gli immobili ad esclusione dell’abitazione principale, pertinenza e di quelle assimilate per Legge e per Regolamento. Sono, invece, soggette ad IMU le abitazioni principali di categoria catastale A/1, A/8, A/9;

Con la Legge di Stabilità 2016 (Legge 28 dicembre 2015, n. 208 - G.U. n. 302 del 30/12/2015, S.O. n. 70) sono state apportate importanti variazioni alla IUC in particolare per TASI su abitazione principale ed IMU su terreni agricoli.

IMU su immobili concessi in comodato gratuito (comma 10): le impostazioni valide per gli anni precedenti sono completamente eliminate e viene introdotta una sola forma di comodato gratuito con riduzione del 50% della base imponibile. Si tratta di un' impostazione molto restrittiva in quanto limita le possibilità del comodato gratuito a pochi casi: si deve essere proprietari di un solo immobile oppure di 2 immobili ma in tal caso uno dei due deve essere necessariamente abitazione principale del proprietario. In più c'è la condizione che l'immobile (o i due immobili) sia presente nello stesso comune dove si ha la residenza e la dimora abituale. Sono esclusi i comodati per le abitazioni di lusso (Cat, A1, A8 e A9)

TASI Abitazione principale: viene eliminata la TASI sull'abitazione principale per i proprietari e la quota TASI a carico degli occupanti/inquilini quando per l'inquilino l'immobile in locazione è adibito ad abitazione principale. Rimane invece in vigore la TASI per le abitazioni principali di lusso (Cat, A1, A8 e A9).

IMU Terreni agricoli: esenzione per i terreni nei comuni riportati nella circolare Giugno/1993 come montani o parzialmente montani (in caso di parziale delimitazione - PD - l'esenzione vale solo per i terreni nelle zone parzialmente delimitate). Sono inoltre completamente esentati i terreni di proprietà e condotti da CD e IAP con iscrizione previdenza agricola e i terreni agricoli nelle isole minori. La detrazione di Euro 200,00 introdotta per il 2015 viene eliminata e viene eliminata l'esenzione per i terreni agricoli concessi in fitto o comodato da CD o IAP ad altri CD o IAP.

IMU : imposta municipale unica
Dovrà essere pagata in due rate di pari importo
l’acconto scade il 16.06.2017 / il saldo scade il 18.12.2017


Il presupposto d’imposta è di natura patrimoniale
dovuta dal possessore di qualsiasi titolo di immobile e di aree scoperte ed edificabili, ad esclusione :
a) dell’ abitazione principale e relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze
b) Abitazione coniugale assegnata ad uno dei coniugi a seguito di separazione legale e divorzio (art.1 comma 1 lettera b)
c) Abitazione di personale appartenente alle Forze Armate (art.1 comma 1 lettera c)
d) Unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché alloggi regolarmente assegnati dagli IACP o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP; Esenzione IMU estesa agli immobili di cooperative edilizie a proprietà indivisa destinate a studenti universitari soci assegnatari, anche in deroga al richiesto requisito della residenza anagrafica
e) i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all’articolo 13, comma 8, del decreto-legge n. 201 del 2011.


Il calcolo della tassa dovuta è onere del contribuente
e la si calcola a partire dalla rendita catastale, che viene rivalutata del 5% e si moltiplica il risultato per il coefficiente che varia in base al tipo di immobile,su questo valore si applica l'aliquota comunale. Per pagare ci si dovrà servire di modelli F24.

Tipologia di calcolo:


ATTENZIONE:

La società Halley Lombardia SNC, pur avendo elaborato il programma di calcolo dell'IMU con la massima cura, NON È RESPONSABILE di eventuali danni derivati da errori di calcolo o bug del software. L'utente che utilizza il nostro software per il calcolo dell'IMU solleva Halley Lombardia SNC da qualsiasi responsabilità, ed è tenuto a VERIFICARE SEMPRE la correttezza del calcolo prima di procedere al pagamento.